side-area-logo

2009 001 – Intervento strutturale su edificio storico – Comune di Pesaro

Quando: 2006 – 2010
Committente: Comune di Pesaro
Cosa: Intervento strutturale sulle coperture del Teatro “Rossini”
Prestazione: Progettazione e direzione lavori architettonica e strutturale
Dove: Pesaro (PU)
Professionisti/Collaboratori: Andrea Barocci Ing.
Descrizione

Il Teatro Rossini, edificato nel 1600 e tuttora utilizzato per le rappresentazioni teatrali, è senza dubbio una delle opere più importanti della città di Pesaro. Su incarico dell’Amministrazione Comunale è stata effettuata (nell’Autunno 2006) un’indagine di accertamento statico e sui materiali su tutta la porzione di copertura non adibita agli spettacoli (attualmente utilizzata come sartoria, magazzini ed uffici); da essa sono emerse alcune criticità a livello strutturale, oltre alle evidenti infiltrazioni di acqua piovana, che hanno spinto l’Amministrazione a procedere con una pratica di Restauro e Risanamento Conservativo. La copertura è costituita da capriate di grande luce (circa 14m) ad interasse di circa 3 m, con soprastanti arcarecci, travicelli, tavelline e coppi (la maggior parte degli elementi sono ancora quelli originari). L’orientamento è stato quello di preservare il più possibile gli elementi strutturali, integrandoli o sostituendoli solo a livello puntuale in caso di gravi danneggiamenti; si è inoltre proceduto ad una sostituzione dei travicelli e delle tavelline con un tavolato ligneo a doppia orditura, con il doppio effetto del miglioramento sismico e della realizzazione dell’impermeabilizzazione soprastante. Per il resto i lavori hanno seguito un’attenta e puntuale analisi degli elementi strutturali al fine di preservare al massimo i materiali e gli schemi costruttivi originali.

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Compila i campi sottostanti, sarai ricontattato al più presto dal nostro staff.












Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003, così detto Codice in materia di protezione dei dati personali e degli articoli 13 del Regolamento UE 679/2016 ("GDPR").



Leave a reply