side-area-logo

2004 002 – intervento strutturale su edificio storico

Quando: 2004 – 2005
Committente: Comune di Verucchio
Cosa: Intervento strutturale su edificio storico denominato “ex chiesa di S. Agostino”
Prestazione: Progettazione e direzione lavori strutturale
Dove: Verucchio (RN)
Professionisti/Collaboratori: Andrea Barocci Ing.
Descrizione

L´opera faceva parte del completamento del museo archeologico di Verucchio, nel quale l´adiacente chiesa di S. Agostino ha assunto la funzione di sala polivalente. Dopo un’attenta valutazione delle condizioni strutturali dello stabile, si sono studiati gli interventi idonei a ripristinare il giusto livello di sicurezza anche nell’ottica della funzione di luogo pubblico che avrebbe dovuto ricoprire. L’opera maggiore dal punto di vista strutturale è stata l´intervento sulle capriate.  A seguito di prescrizioni dettate dalla Soprintendenza, era necessario mantenere in essere le  catene delle capriate esistenti in quanto ad esse era agganciato il pregevole cassettonato ligneo; d’altra parte le capriate esistenti si trovavano in una situazione estremamente precaria e non recuperabile dal punto di vista strutturale. La soluzione esecutiva ha scelto di creare nuove capriate (con le fattezze e le essenze delle esistenti) e ad esse ancorare mediante un sistema di tiranti gli elementi esistenti, che nel frattempo erano stati puntellati all´intradosso. Un’altra peculiarità è stata che le capriate (con luce di 10 m) sono state totalmente assemblate in opera (per esigenze di cantiere) e calcolate per resistere a contrasto, senza ausilio di alcun chiodo o piastra (con i dovuti coefficienti di sicurezza stabiliti di concerto con il Servizio Tecnico di Bacino della Provincia di Rimini).

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Compila i campi sottostanti, sarai ricontattato al più presto dal nostro staff.












Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003, così detto Codice in materia di protezione dei dati personali e degli articoli 13 del Regolamento UE 679/2016 ("GDPR").



Leave a reply